Festa Sant'Oronzo, San Giusto e Fortunato a Lecce 24-25-26 agosto

Posizione

Centro Storico Lecce
Piazza Sant'Oronzo
73100 Lecce
Italia
IT
Italiano
LECCE Condizioni Meteo

Il 24, 25 e 26 agosto a Lecce si festeggia Sant'Oronzo, santo patrono del capoluogo della provincia di Lecce. Come ogni anno saranno numerose le manifestazioni culturali e religiose che in realtà festeggeranno i tre Santi Patroni di Lecce: Sant'Oronzo, San Giusto e San Fortunano.

Da ormai oltre venticinque anni la riqualifica completata del centro storico rende ancora più suggestiva e speciale questa festa per tutta la Puglia. Questo appuntamento è diventato un'appuntamento imperdibile nel calendario dell'estate salentina e pugliese dal punto di vista turistico, culturale e territoriale. Tante l'attività artistiche correlate ai festeggiamenti, con artisti che si esibiscono in questi tre giorni nel centro storico della città di Lecce. Tutto a creare un grande appuntamento, non solo religioso o strettamente riservato alla comunità leccese, ma di accoglienza e promozione della città di Lecce.

Quest'anno il calendario dei festeggiamenti è stato curato dall'amministrazione comunale di Lecce in stretta collaborazione con l'Arcidiocesi di Lecce, con l'organizzazione di PugliaArmonica e i sostenitori Quarta Caffè e di OpenFiber in un anno che ha visto un grande potenziamento ed evoluzione della rete in fibra non solo nel capoluogo Lecce, ma in tutto il Salento.

Come da tradizione, le Festa di Sant’Oronzo animerà le piazze di Lecce grazie a un fitto programma nelle tre giornate dedicato a tutti i leccesisalentini e turisti incuriositi e devoti ai tre santi.  

 

Storia di Santo Oronzo, San Giusto e San Fortunato

La tradizione descrive che Sant’Oronzo, patrono di Lecce, risulti una figura che compare molto spesso in Salento. Molte altri comuni, oltre a Lecce, come Campi Salentina, Acaya, Ostuni, sono devoti e hanno scelto Sant’Oronzo come santo come patrono.

A descrivere il motivo per cui la figura di Sant’Oronzo sia così diffusa in Salento e nel sud della Puglia è una pergamena di età medievale, che narra che Oronzo, un tempo Publio, era un abitante pagano della città di Rudiae, centro messapico e poi romano collocata a pochi chilometri da Lecce. Oronzo nacque 22 anni dopo la nascita di Cristo.

Si narra che un giorno Oronzo si recò insieme al nipote (o zio – a seconda delle versioni) Fortunato, nella zona di San Cataldo, la marina leccese, per una battuta di caccia. I due incontrarono qui Giusto, sbarcato a San Cataldo dove vi sono i resti del dell’antico porto romano dopo questi era stato inviato da S. Paolo a Roma per consegnare alcune lettere apostoliche. Grazie a questo incontro Oronzo e Fortunato si convertirono al Cristianesimo e Giusto li battezzò. I personaggi iniziarono a predicare nel Salento e furono denunciati dai sacerdoti pagani al pretore romano, che impose loro di offrire incenso a Giove. Al loro rifiuto vennero condannati alla flagellazione e chiusi in carcere.

Scarcerato, Giusto andò a Roma da Pietro e tornato a Lecce partì per Corinto con Oronzo e Fortunato. Qui furono accolti da Paolo che nominò Oronzo primo vescovo di Lecce. Oronzo e Fortunato furono poi imprigionati a Lecce da un ministro di Nerone durante le persecuzioni e decapitati.

I loro corpi devastati dalla tortura furono ricomposti e portati segretamente nella dimora di campagna di una matrona cristiana di nome Petronilla. Qui venne in seguito costruita la chiesa conosciuta come “La Capu te Santu Ronzu”.

Sant'Oronzo diventò patrono di Lecce alla metà del Seicento. Si racconta che nel 1656 durante tremenda epidemia di peste che stava devastando il Salento, i leccesi chiesero aiuto a Sant’Oronzo, molto venerato, benché non ancora patrono, proprio per la sua origine locale. Il Santo bloccò la peste al di fuori di Lecce salvando la città. Così infatti lo vediamo rappresentato nella bella tela di Giuseppe da Brindisi collocata al centro del controsoffitto ligneo della Cattedrale di Lecce.

 

 

La più grande novità di quest’anno è il ritorno nel programma dei festeggiamenti della lirica in omaggio a Tito Schipa nel chiostro dei Teatini per tutte le tre giornate di festa.

La cassa armonica verrà posizionata in Piazza Sant'Oronzo, immersa tramite un gioco tra arte e luci  che creranno un scenario suggestivo ed immersivo grazie alle luminarie di Mariano Light.  Qui per i concerti  si esibiranno le bande: da San Giorgio Jonico (Ta) , questa diretta dal Maestro Rocco Lacanfora; da Francavilla Fontana (Br) con orchestra diretta dal Maestro Ermir Krantja; e da Castellana Grotte (Ba) sotto la direzione del Maestro Grazia Donateo.

La processione del 24 agosto che rappresenta la Cavalcata di Sant'Oronzo sarà accompagna da figuranti di Ostuni (Br). Nei locali della Tipografia del commercio, in Via dei Perroni, si terrà la mostra “La storia della Festa” a cura di Alberto Buttazzo.

Saranno tantissimi gli stand che comporranno il tradizionale mercatino e la Fiera nelle strade della città: via Cavallotti, viale Marconi, viale Lo Re, via XXV Luglio, Via Costa, via Trinchese.

Sarà ospitata anche l'anteprima della Fiera di Santa Lucia, dei Presepi e dei pastori.

 

 

Il Programma Religioso

Sabato 24 agosto i festeggiamenti si apriranno con la tradizionale processione, che alle 19.45 partirà da Piazza Duomo, presieduta dall'arcivescovo Mons. Michele Seccia. La processione percorrerà le consuete vie: Corso Vittorio Emanuele, via Arcivescovo Petronelli Ammirati, Piazzetta Vittorio Emanuele, Via Frederico D'Aragona, Dei Perroni, Porta San Biagio, Viale Lo Re, Viale Marconi, Via XXV Luglio, Via Trinchese, Piazza Sant'Oronzo, Corso Vittorio Emanuele, Piazza Duomo. All'arrivo, consueto discorso dell'Arcivescovo alla città.

Domenica 25 agosto alle 10.30 il Vescovo celebrerà  a messa nel Santuario di Sant'Oronzo Fuori le mura (via Adriatica), alle 19 sarà invece nella Cattedrale Maria Santissima Assunta in Piazza Duomo, con l'offerta dell'olio per la lampada di Sant'Oronzo.

Lunedì 26 agosto, le Sante messe si terranno alle ore 08.00 - 09.30 - 11.00 - 19.00. Alle 11 si terrà il Pontificale, presieduto dall'Arcivescovo, a cui parteciperanno il Clero diocesano, le autorità civili e militari e i fedeli.

 

IL PROGRAMMA CIVILE

E' prevista grandissima attesa per il programma di appuntamenti civili, che parte già da venerdì 23 agosto 2019. Alle ore 19, in Piazzale Cuneo con "167 Revolution night”: laboratori creativi, biodanza, spettacolo a cura dell’associazione Left 167.

Alle 21 invece, nella Villa Comunale, la compagnia teatrale Mario Perrotta Senior presenta “La moneca intra llu liettu” di Paolo Stanca. È il primo appuntamento della rassegna teatrale in dialetto che propone quattro spettacoli, uno al giorno, fino al termine della festa patronale.

Sabato 24 agosto si entrerà nel vivo dei festeggiamenti: alle ore 10 in piazza Sant'Oronzo ci sarà il saluto al Sindaco Carlo Salvemini e la partenza della banda musicale verso piazza Duomo per il saluto al Vescovo. Alle ore 11.30, sempre in piazza Sant'Oronzo, esibizione del Gran Concerto Bandistico Città di San Giorgio Jonico (Ta) diretto dal Maestro Rocco Lacanfora.

Alle ore 20, la banda e i figuranti della cavalcata di Sant'Oronzo di Ostuni accompagnerà anche la processione religiosa, partendo da Piazza Duomo, mentre alle ore 22 nuova esibizione in piazza Sant'Oronzo.

Gli eventi tuttavia non saranno concentrati nel solo centro storico:

- alle ore 21 a Porta San Biagio Live Music a cura di Lobello Records, in Villa Comunale spettacolo "L'Ulissea", di Liliana D'Arpe, a cura della compagnia teatrale Il Saraceno, e a Porta Rudiae Cabaret in Festa.

- alle ore 21.30, in piazza Libertini, “Città In Festa”: presentano la serata Giovanni Conversano e Giada Pezzaioli, ospite Sergio Sylvestre. Nel corso della serata saranno consegnate le targhe di ringraziamento ai commercianti e agli artigiani presenti in città da più di 50 anni, e ai personaggi sportivi che si sono distinti durante l’anno.

Domenica 25 agosto 2019 la banda girerà nel centro della città alle ore 9.30 e alle 18.30, mentre alle ore 10.30 - 12.30 - 20 e 24 in piazza Sant'Oronzo Gran concerto bandistico Città di Francavilla Fontana (Br) Dirige il Maestro Ermir Krantja.

Alle ore 20.30 in Villa Comunale la compagnia teatrale Corte dei Musco presenta “E ho detto tutto…”, commedia brillante in tre tempi scritta e diretta da William Fiorentino.

Alle ore 21 in Piazza Libertini concerto di Enzo Petrachi & Folkorchestra, e a Porta Rudiae: Cabaret in festa, con Ciciri e Tria tra gli ospiti.

Alle ore 21.30 a Porta San Biagio Swing City Night a cura di Salento Swing People.

 

Lunedì 26 agosto gran finale:

- si parte la mattina presto, alle  ore 7.15, con la partenza da Porta San Biagio della camminata di Sant'Oronzo, a cura delle associazioni sportive Life Walking e Gpdm Lecce; nel frattempo a Frigole (Le) tradizionale fiera del bestiame. Il Gran Concerto Bandistico Città di Castellana Grotte (Ba) farà il consueto giro del centro e si esibirà in Piazza Sant'Oronzo, diretta dal Maestro Grazia Donateo. Alle ore 18 sfilata in centro del gruppo Sbandieratori e Musici “Rione San Basilio” di Oria (Br).

Ricco il programma serale:

- alle ore 21 in Villa comunale la compagnia teatrale Lu curtigghiu presenta “Ci penso io” di William Fiorentino, a Porta Rudiae Cabaret In Festa con gli Scemifreddi, a Porta San Biagio dj set Vinyl Gianpy & Tobia Lamare a cura di Lobello Records. Alle ore 21.30 grande chiusura con il concerto di Edoardo Bennato, in piazza Libertini, aspettando le 00.30 con lo spettacolo pirotecnico da Contrada Masseria Grande.

Ogni sera nel piazzale dello stadio allestito il consueto Luna Park.

 

PIANO TRAFFICO

A partire dalle aree di sosta: anche quest’anno saranno a disposizione dei leccesi e dei visitatori otto aree di sosta gratuita nei tre giorni della festa: Via Adua (70 posti auto), Cimitero/Via San Nicola (100), Via Petraglione(110), Principe Umberto (70), Via Miglietta (170), Foro Boario (360), Settelacquare (400), Via Bari (350).

Circa 1700 posti auto gratuiti a pochi minuti di cammino dal centro città.

Dalle aree di sosta comunali di Foro Boario e Settelacquare saranno disponibili navette gratuite. La linea verde collegherà il Foro Boario con il centro città (via XXV Luglio) con una frequenza di passaggio dei mezzi di 10 minuti. La linea blu il parcheggio di Settelacquare con il centro città e il Luna Park con una frequenza di 15 minuti.

Le persone con disabilità avranno a disposizione due aree a parcheggio riservate: lungo Viale De Pietro (che diventerà a senso unico da Piazza del Bastione a Via Garibaldi) e lungo Viale Otranto (da via Don Minzoni fino a Via San Lazzaro). Sarà sufficiente esibire il pass CUDE.

Le strade interessate dalla tradizionale Fiera di Sant’Oronzo (via XXV luglio, Via Fazzi, Viale Marconi, Viale Lo Re, corsia interna dei viali Cavallotti, Garibaldi e San Francesco d’Assisi, Via Costa, Via Maremonti, saranno interdette alla circolazione veicolare dalle ore 21 del 23 agosto fino alle ore 7 del 27 agosto. Sono esclusi dal divieto di transito in via G. Garibaldi, dall'incrocio con viale M. De Pietro, dalle ore  7 alle ore 16 i veicoli muniti di permesso di transito per p.zza B. De Sanctis, con obbligo di uscita secondo il seguente percorso: via A. Costa, in direzione via XXV Luglio, attraversamento di via XXV Luglio, via G. Matteotti, piazza S. Castromediano, via F. Rubichi, e via L. Prato. Sono altresì esclusi, dalle ore 21.00 del 23 alle ore 7,00 del 27 Agosto 2019, con ingresso dal solo varco di via Cino, i veicoli dei clienti degli alberghi Suite Hotel Santa Chiara, Risorgimento e Patria e dei B&B, al solo fine di raggiungere, attraverso la via C. Russi, G.A. Ferrari, A. Grandi, L. Maremonti e piazzetta V. Emanuele, rispettivamente la via A. Imperatore e le piazzette G. Castromediano e G. Riccardi, per il solo carico e scarico dei bagagli.

Nei giorni 24, 25 e 26 agosto, dalle ore 18,30 alle ore 01,00 del giorno successivo saranno interdette al transito Viale Otranto (da via Don Minzoni a via F. Cavallotti), via Leuca (da via del Delfino a viale Otranto), via Cavour (da viale G. Marconi a via L. De Simone), via L. De Simone (da via Cavour al viale F. Lo Rè), via G. Brunetti (da via Cavour a l viale F. Lo Rè), Piazza T. Schipa (tratto compreso tra via San Lazzaro e via F. Cavallotti), via 47° Regg. Fanteria (tratto compreso tra Piazza Mazzini e via Felice Cavallotti), viale F. Cavallotti (corsia esterna), via C. Battisti (nel tratto compreso tra via N. Sauro e via S. Francesco d’Assisi); Via L. Romano, Via F. Filzi, Via 140° R. Fanteria, Via Bacile, Via Toselli, Via 95° R. Fanteria (tratto compreso tra via Cavallotti e via L. Romano); via O. Quarta (nel tratto compreso tra via Duca degli Abruzzi e via C. Russi); Arco Di Trionfo, da via Adua a via G. Palmieri.

Sospensione delle corsie preferenziali esistenti lungo i viali U. Foscolo, G. Leopardi, Japigia, G. Rossini, V. Alfieri, Marche, e Otranto (limitatamente al tratto compreso tra P.zza N. Argento e viale Don Minzoni) al fine di consentire il parcheggio a tutti i veicoli, ad esclusione dei tratti dove insistono le rientranze adibite già a parcheggio a tempo 20 minuti.

Dalle ore 18.00 del 23 agosto alle ore 07.00 del 27 agosto 2019, sarà consentito ai residenti possessori di permesso di sosta della SGM per le zone 1 - 9 e 14 di parcheggiare nelle aree limitrofe a quelle interessate dall’occupazione della fiera.

 

 

Mappa Località Evento: 
Data Evento: 
Lunedì, 26 Agosto, 2019 - Inizio: 18:00 - Termine previsto: 23:45
Data Evento con Ripetizione: 
Repeats every week every Sunday and every Monday and every Saturday until Lun Ago 26 2019.
Lunedì, 26 Agosto, 2019 - 18:00
Video Presentazione 17 Agosto 2019 Lecce Festa di Sant'Oronzo tutte le novità
 

Sede

Via del Fosso, snc 

Lucugnano - Tricase - Lecce

ITALIA

Newsletters

Iscriviti per ricevere gli ultimi aggiornamenti, notizie e altro ancora...

Contatti

Puoi contattarci tramite:

Web: Contattaci Online

Telefono +39 0832 1832103

Fax +08321831160

info@meravigliososalento.it