Notizie Principali

LECCE Condizioni Meteo

Notizie:

  • Antonio Amato Ensemble con Enza Pagliara e Loredana Savino a Lucugnano

     

    La comunità di Lucugnano, pellegrini, turisti settembrini, tantissimi appassionati dai comuni limitrofi e da tutto il Salento hanno risposto numerosi, con grandissimo entusiamo e calore domenica 22 Settembre in una piazza Girolamo Comi gremita a Lucugnano. La serata che ha festeggiato come ogni anno San Rocco, i 7 giorni dalla Festa dalla Madonna Addolorata, in quello che ormai è diventato uno degli appuntamenti più importanti del Salento che saluta in una gran Festa l'Estate trascorsa ed il suo fitto calendario di appuntamenti in Salento. 

    Tanto spettacolo, pizzica e musica che accolgono una nuova stagione altrettanto suggestiva come l'autunno salentino.  L'appuntamento ha visto per il secondo anno consecutivo mattatore indiscusso Antonio Amato frontman dell'Orchestra di Musica Popolare La Notte Della Taranta.  E' andata in scena Musica popolare Salentina al più alto livello con uno spettacolo in perfetto stile Festival Itinerante Notte Della Taranta, questo grazie all'opera artistica del maestro salentino con il suo l'Antonio Amato Ensemble, al gruppo si sono uniti per questa serata alcuni dei più affermati artisti della musica popolare e tradizionale salentinapugliese ed anche fama internazionale e mondiale con la fantastica sopresa della partecipazione inaspettata di Inti Illimani con Horacio che ha portanto i timbri degli strumenti musicali della musica popolare Cilena in un assemble di suoni fantastico fuso alla musica popolare salentina

     

     

     

    "Dal Salento alla Murgia, il canto incanto della Puglia". Domenica 22 Settembre in piazza Girolamo Comi a Lucugnano, inizio alle ore 21 con ingresso libero, appuntamento con alcuni dei più affermati artisti della musica popolare e tradizionale salentina e pugliese. La 12° edizione della festa "San Rocco - Pigno" ha proposto  infatti l'imperdibile live di Antonio Amato Ensemble con due ospiti d'eccezione: Enza Pagliara e Loredana Savino.

  • 13 -14 -15 Settembre 2019 a Lucugnano Festa della Madonna Addolorata

     

    Si è conclusa con una grande partecipazione della comunità di Lucugnano domenica 15 settembre la Festa della Madonna Addolorata in una bellissima coreografia di Luminiare in Piazza Girolamo Comi che si è dispersa gradualmente in modo più tunee dal centro storico alle vie principali che portano all'uscita dal paese .

    Per tutta la giornata prima in movimento per le strade e dalle ore 20.00 dal centro di Lucugnano sono andati in scena alternandosi i grandi concerti bandistici "Città delle Grotte Castellaneta" e "Città di Bari" grande orchestra di fiati "E. Annoscia". 

     

     

    Il 13 - 14 -15 Settembre 2019 a Lucugnano si è celebrata la Festa della Madonna Addolorata alla cui la cittadina salentina è devota. Il programma religioso e civile è partito già nei primi giorni di settembre con i preparativi: in particolare dal 8 al 13 settembre con il SETTENARIO e il Santo Rosario dei 7 Dolori. Venerdì 13 Settembre alle ore 20.30 "Serata dell'Allegria" con musica per ogni tipo di ballo, canti popolari, pizzica..per le vie della cittadina. Il 14 settembre per tutta la giornata concerto bandistico "Città di Sava" e dalle ore 21.30 grande spettacolo di musica leggera con gli HOMOSAPIENS in concerto. Il 15 settembre per tutta la giornata gran concerto bandistico "Città delle Grotte Castellaneta" e "Città di Bari" grande orchestra di fiati "E. Annoscia".  Per tutti i tre giorni principali di festa, sono stati in movimento in concerto per le vie del paese i DISTURBAND, accese le luminarie a creare uno spettacolo di luci dalla Piazza Girolamo Comi, a tutto il Centro Storico di Lucugnano e per le strade principali del paese fino al Calvario di Lucugnano. E'stata presente anche la fiera, un mercatino con numerosi stand fino alla giornata del 15 settembre.

  • Vendemmia e capucanale con i bambini ciechi

     

    Come in un gioco tra curiosità, emozione, schiamazzi gioiosi, corse, scherzi e risate, ma è stata una lezione e un’esperienza importante, stiamo parlando della vendemmia che si è svolta oggi alla Cantina Cupertinum, con venti bambini – dal piccolo Francesco di dieci mesi fino Marco di dieci anni - vedenti e non vedenti. Anche in questa quarta edizione, i ragazzi hanno goduto del rapporto diretto con la vigna, hanno scoperto con le mani i grappoli e gli acini dell’uva e ne hanno sentito il profumo. Una lezione di sensibilità attraverso la vendemmia. I bambini e gli accompagnatori hanno raccolto l’uva di negroamaro del vigneto impiantato nel parco della Cantina e hanno poi – con ancor più divertimento – pigiato con i piedi i grappoli in piccoli tini, producendo il mosto che andrà unirsi a quello prodotto dalle uve dei soci della Cantina. La lezione in vigna è stata seguita dall’agronomo e presidente Francesco Trono, mentre la parte in Cantina dal wine-maker Giuseppe Pizzolante Leuzzi, entrambi coadiuvati dagli esperti cantinieri. Al termine del raccolto e della pigiatura, come in tutte le vendemmie che si rispettino, si è festeggiato con il rito del “capucanale”, pucce e altri prodotti del territorio, il mosto per i bambini e il vino per i grandi.

     

    Sabato 14 settembre, dalle ore 9.30, presso la Cupertinum, in via Martiri del Risorgimento 6, a Copertino (Le). Vendemmia e capucanale con i bambini ciechi. Un’esperienza educativa bella e importante giunta alla quarta edizione

    Vendemmia e “capucanale” con i bambini ciechi è un’esperienza educativa, un progetto voluto dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Lecce, dalla cantina Cupertinum di Copertino e dal Lions Club Copertino-Salento, si terrà sabato 14 settembre, dalle ore 9.30, nella storica Cantina di Copertino.

    “Anche in questa quarta edizione, i ragazzi hanno potuto godere del rapporto diretto con la vigna, scoprire con le mani i grappoli e gli acini dell’uva e sentirne profumo. Un’attivazione della sensibilità attraverso la vendemmia, racconta il presidente e agronomo Francesco Trono, che guiderà i bambini e gli accompagnatori nella vendemmia del vigneto impiantato nel parco della Cantina.

    “La vendemmia con i bambini ciechi, una interessante esperienza educativa con bambini non vedenti e vedenti e un esempio di integrazione scolastica” aggiunge Salvatore Peluso, presidente provinciale dell’Unione dei Ciechi di Lecce.

    Vendemmia che continuerà poi con la parte più divertente: la pigiatura a piedi nudi nei tini e l’assaggio del succo d’uva. Alla fine ci sarà il momento conviviale con il tradizionale “ capucanale”, la merenda di fine lavoro con pucce e l’allegria che contraddistingue il rito bacchico della vendemmia, aggiunge l’enologo Giuseppe Pizzolante Leuzzi.

  • Festa di Santa Cesarea a Porto Cesareo

     

    Hanno avuto inizio nel migliore dei modi i festeggiamenti dedicati a Santa Cesarea a Porto Cesario. Martedì 27 agosto a partire dalle ore 9:00 la banda Città di Leverano ha suonato per le vie del paese e per le spiagge. Come tradizione, il rito religioso più suggestivo è stato la processione in mare partirà alle ore 17:00 dalla chiesa parrocchiale per passare dalla chiesetta di piazza Nazario Sauro, snodandosi, poi, lentamente in mare fino a giungere le acque antistanti Torre Chianca. Tantissimi fedeli, accompagnati dalle autorità civili, religiose e militari hanno partecipato, subito dopo la processione a terra, alla santa messa solenne celebrata in piazza Nazario Sauro da S.E. Monsignor Fernando Filograna, vescovo di Nardò-Gallipoli. Alle ore 21:30 si è esibito Gran Concerto bandistico “Giacomo Puccini”, Città di Noci, diretto dal M° Dominga Damato. Scorrendo l'articolo è possibile continuare a visionare il programma dei giorni, scoprire i cenni storici della storia di Santa Cesarea e visionare alcune foto scattate durante la serata del 27 agosto 2019.

     

    Il 26-27-28-29 agosto 2019 si terrà la Festa di Santa Cesarea a Porto Cesareo. Sul lungomare di Porto Cesareo ogni anno ad agosto si tiene la suggestiva festa patronale in onore di Santa Cesarèa. Il Comitato Feste della Parrocchia Beata Vergine Maria del Perpetuo Soccorso ha organizzato anche quest’anno con il patrocinio del Comune di Porto Cesareo, i tradizionali festeggiamenti in onore di Santa Cesarea con un ricco calendario di eventi religiosi e civili.

    La leggenda popolare cristiana racconta di una giovane di nome Cesaria che persa la madre e fatta segno dal padre a voglie insane, si rifugiò in una grotta, sul litorale fra Castro e Otranto, dove oggi sorge la cittadina salentina di Santa Cesarea Terme. Quando il genitore la raggiunse, fu arso vivo da vampate di zolfo. Il monte, intanto, si era aperto per inghiottire e salvare Cesaria; le acque trattennero la sua purezza diventando miracolose e perciò mèta di sofferenti che cercavano guarigione.

    L’aspetto più caratteristico dell’intera festa è la processione sul mare che prende il via da una sontuosa funzione religiosa, al termine della quale la statue della Beata Vergine Maria del Perpetuo Soccorso, patrona della città di Porto Cesareo, e la statua di Santa Cesarèa Vergine vengono trasportate su imbarcazioni differenti  con una spettacolare processione sul mare.

    Nei quattro giorni dedicati ai festeggiamenti sono previsti tanti momenti in cui viene coinvolta la comunità di Porto Cesario, i pellegrini, devoti e turisti limitrofi e turisti a Porto Cesareo. Tanti momenti ludici con il gioco della cuccagna e lo spettacolo pirotecnico dei fuochi di artificio che offrono un bellissimo spettacolo partendo dall’acqua con coreografie e luci fatte di fontane danzanti dal suggestivo porticciolo dell’Isola dei Conigli

    E’ inoltre possibile degustare in spazi enogastronomici dedicati i cibi salentini allietati dall'intrattenimento dall'immancabile musica tradizionale della pizzica.

    Porto Cesareo inoltre durante tutta la festa è adornata dalle bellissime e suggestive luminarie che fanno da meraviglioso sfondo e scenario a questa tradizionale festa patronale

  • L’Alba Locomotive fa il pienone a San Cataldo con il cantautore romano Daniele Silvestri....

     

    La scorsa notte a San Cataldo una cascata di stelle e musica per la dodicesima Alba Locomotive.

    Migliaia di persone la notte scorsa dalle 4.30 in poi sulla spiaggia libera di San Cataldo, hanno deciso di attendere insieme, per il dodicesimo anno consecutivo, uno degli eventi più rappresentativi dell’estate salentina l’Alba Locomotive, penultimo appuntamento del programma del Locomotive Jazz Festival 2019, che quest’anno ha vantato, oltre alla direzione artistica di Raffaele Casarano, anche quella di Giuliano Sangiorgi.

    Sul palco la Raffaele Casarano Locomotive band, formata da, appunto, Raffaele Casarano (sassofono), direttore artistico dell’Alba Locomotive e dell’intero LJF, Mirko Signorile (pianoforte), Giorgio Vendola (contrabbasso e basso elettrico), Maurizio dei Lazzaretti (batteria) e Alessandro Monteduro (percussioni) con un ospite speciale, il musicista e cantante Daniele Silvestri.

    Un concerto magico ed entusiasmante fatto di commistioni musicali e intrecci, attraverso il percorso del repertorio multiforme di Daniele Silvestri. Brani come Monetine, la Paranza, Le cose che abbiamo in comune, fino ad Argento Vivo, brano presentato allo scorso Festival di Sanremo, e Occhi da Orientale hanno assunto una veste nuova, originale, insolita, coinvolgendo il pubblico dall’inizio alla fine in attesa che una nuova alba si imponesse alle spalle del palco.

    Momenti di estrema bellezza hanno avvolto San Cataldo, luogo di periferia che negli ultimi anni ha subito atti di incuria e indifferenza, musiche che hanno addolcito l’aria fresca del primo mattino e voci soprese che hanno tenuto alta l’attenzione del pubblico.

     

    Nella notte tra il 16 e il 17 agosto è andato in scena l’appuntamento con l’Alba Locomotive, per la prima volta a San Cataldo, e ospita Daniele Silvestri.La notte tra il 16 e il 17 agosto dalle ore 4.30, finalmente, si è svolto uno degli appuntamenti più attesi dell'estate salentina, l'Alba Locomotive, quest'anno sulla spiaggia di San Cataldo, una delle marine della Città di Lecce, luogo che per anni è stato periferia di un territorio e che sta provando a riemergere, anche attraverso iniziative artistiche e musicali, come può testimoniare la collaborazione con il Locomotive Jazz Festival. E'stata ospite dell'Alba Locomotive e della Raffaele Casarano Locomotive band, formata da Mirko Signorile (pianoforte), Giorgio Vendola (contrabbasso e basso elettrico), Maurizio dei Lazzaretti (batteria) e Alessandro Monteduro (percussioni), sarà il musicista e cantante Daniele Silvestri, punto di riferimento del cantautorato italiano e che mai ha nascosto la sua voglia di impegnarsi ed esprimere la sua opinione su tematiche di stretta attualità. L’ edizione di quest’anno, inoltre, vanta, come sempre, la direzione artistica di Raffaele Casarano e la co-direzione artistica di Giuliano Sangiorgi, voce e anima del gruppo salentino Negremaro.

  • Festa Sant'Oronzo, San Giusto e Fortunato a Lecce 24-25-26 agosto

     

    Il 24, 25 e 26 agosto a Lecce si festeggia Sant'Oronzo, santo patrono del capoluogo della provincia di Lecce. Come ogni anno saranno numerose le manifestazioni culturali e religiose che in realtà festeggeranno i tre Santi Patroni di Lecce: Sant'Oronzo, San Giusto e San Fortunano.

    Da ormai oltre venticinque anni la riqualifica completata del centro storico rende ancora più suggestiva e speciale questa festa per tutta la Puglia. Questo appuntamento è diventato un'appuntamento imperdibile nel calendario dell'estate salentina e pugliese dal punto di vista turistico, culturale e territoriale. Tante l'attività artistiche correlate ai festeggiamenti, con artisti che si esibiscono in questi tre giorni nel centro storico della città di Lecce. Tutto a creare un grande appuntamento, non solo religioso o strettamente riservato alla comunità leccese, ma di accoglienza e promozione della città di Lecce.

    Quest'anno il calendario dei festeggiamenti è stato curato dall'amministrazione comunale di Lecce in stretta collaborazione con l'Arcidiocesi di Lecce, con l'organizzazione di PugliaArmonica e i sostenitori Quarta Caffè e di OpenFiber in un anno che ha visto un grande potenziamento ed evoluzione della rete in fibra non solo nel capoluogo lecce, ma in tutto il Salento.

    Come da tradizione, le Festa di Sant’Oronzo animerà le piazze di Lecce grazie a un fitto programma nelle tre giornate dedicato a tutti i leccesisalentini e turisti incuriositi e devoti ai tre santi.  

  • Il weekend del 9, 10 e 11 agosto il Locomotive sarà a Galatina con il progetto StradeSonore e all’...

     

    Dopo le ultime tappe del Locomotive Jazz Festival a Cutrofiano e Brindisi, il Locomotive si sposta in due luoghi differenti per il weekend del 9, 10 e 11 agosto. Infatti, il 10 e 11 agosto a Galatina il progetto collaterale StradeSonore sarà parte integrante dell’evento Calici di Stelle, organizzato dall'Associazione Dentrolemura con il Patrocinio del Comune di Galatina, della Camera di Commercio e della Regione Puglia.

    Dalle ore 20.30 fino alle ore 1.00 sarà possibile godere del tour enogastronomico di qualità che ha come protagoniste rinomate eccellenze vitivinicole pugliesi presentate dai Sommelier dell'Associazione AIS di Lecce. Durante il percorso di gusto, i talentuosi musicisti del Locomotive Giovani sonorizzeranno gli angoli splendidi del centro storico della Città, una delle più caratteristiche del territorio leccese. Infatti, il progetto StradeSonore ha come principale obiettivo quello concedersi il tempo di apprezzare la bellezza, portare il pubblico a rinunciare alla distrazione e soffermarsi nei luoghi che meritano attenzioni e cure sempre maggiori. A Galatina, quindi, ci sarà un vero e proprio viaggio di piacere tra eccellenze enogastronomiche, luoghi nascosti da riscoprire e talenti artistici del territorio formatisi all’interno del progetto Locomotive Giovani.

Pagine

 

Sede

Via del Fosso, snc 

Lucugnano - Tricase - Lecce

ITALIA

Newsletters

Iscriviti per ricevere gli ultimi aggiornamenti, notizie e altro ancora...

Contatti

Puoi contattarci tramite:

Web: Contattaci Online

Telefono +39 0832 1834200

Fax +39 0832 1830122

info@meravigliososalento.it