In Primo Piano:

Il Borgo Racconta Il Centro Storico di Galatone - Festival Itinerante #Taranta22. Pizzica e Notte Della Taranta il 4 agosto 2019 - tappa 2^

Posizione

Centro Storico Galatone
Piazza San Sebastiano
73044 Galatone
Italia
IT
Italiano
Data Evento: 
Domenica, 4 Agosto, 2019 - 19:00
Meteo in tempo reale: 
GALATONE Condizioni Meteo

Di seguito i video con alcuni dei momenti più belli condivisi direttamente dal Festival Della Notte Della Taranta 2019 - #Taranta22 a Galatone del 4 agosto 2019

 

 

Domenica 4 agosto 2019 a Galatone è andata in scena la seconda tappa del Festival Itinerante della Notte della Taranta 2019 #Taranta22. L'appuntamento ha preso il via alle ore 19.00 presso Piazza San Sebastiano a Galatone con la sezione "Il Borgo Racconta" che ha proposto al pubblico una visita guidata del centro storico di Galatone a cura del professore Francesco Danielli. Sempre dalle ore 19.00 nella cittadina si sono svolti I Laboratori di Pizzica e Tamburello aperti al pubblico e che hanno coinvolto gli abitanti della comunità di Galatone, curiosi, visitatori, turisti ed appassionati.

Il programma del Festiva Itinerante Della Taranta 22 è stato diviso in 12 sezioni: Concerto Ragnatela , Concerti Altra Tela, Pizzica in Scena, Laboratori di Pizzica e Tamburello, Teatro Altra Tela, Borgo Racconta, Alberi di Canto e poi presentazioni di Libri, Cinema, Mostre, Il Cibo della Taranta ed il  “Fuori Festival”.“

 

Alle ore 21 per la sezione del Festival Concerti Altra Tela -  #ConcertiAltraTela , in Piazza Costadura si sono esibiti gli  Amartìa con Ninfa Giannuzzi, Tosca e Shati Fatihi .   

Video concerto dal titolo Amartìa

.

Festival Notte Della Taranta 2019 - Taranta22 - 4 agosto 2019 Galatone per la sezione Altra Tela -  #AltraTela

Alle ore 22 la serata si accenderà in Piazza San Sebastiano a Galatone con l’esibizione per la sezione del Festival Concerto Ragnatela -  #ConcertoRagnatela degli Scazzacatarante e successivamente questa bellissima seconda nottata del festival itinerante della Notte della Taranta edizione 22 volgerà al con Orchestra della Cupa con Enza Pagliara e Banda R. Quarta di Monteroni

Video concerto Enza Pagliara e la Banda R.Quarta di Monteroni 

Festival Notte Della Taranta 2019 - Taranta22 - 4 agosto 2019 Galatone per la sezione Concerto Ragnatela - #ConcertoRagnatela

 

 

Video Presentazione Città di Galatone tra storia, cultura e tradizioni

 

Galatone è un comune italiano di circa  16.000 abitanti della provincia di Lecce in Puglia. Il comune salentino si fregia del titolo di città, conferito con Decreto del presidente della Repubblica del 24 febbraio 2005. Il suo territorio si affaccia sul mar Ionio con le località La Reggia e Montagna Spaccata, di particolare interesse naturale e paesaggistico. Per le sue bellezze architettoniche, tra cui risaltano particolarmente quelle medioevali e del barocco leccese, la città è stata inserita nell'associazione Borghi Autentici d'Italia.

Le origini di Galatone risalgono al periodo greco-bizantino, quando, per la sua posizione strategica, assunse il ruolo di Kàstron ("castello" in greco bizantino) e nel periodo normanno-svevo si sviluppò in modo organico con l'amministrazione di un feudo che comprendeva i casali di Corillo, Feudonegro, Morice, Renda, San Cosma, Tabelle, Tabelluccio e Fulcignano. Patria del più illustre umanista dell'Italia meridionale, Antonio De Ferrariis (conosciuto con il nome di Galateo). Galatone offre per i propri visitatori un itinerario imperniato sulle chiese tardo-rinascimentali e barocche: in particolare quella del Santuario del S.S. Crocifisso; con le sue case "a corte" e su palazzi ottocenteschi. A Galatone è stata viva la lingua greca fin oltre la fine del XV secolo, come anche la religione greca ortodossa, rispettivamente il Rito bizantino.

Nella storia passata uno dei centri agricoli più importanti della provincia di Lecce: il territorio è ricco di uliveti, vigneti, mandorleti e alberi di fico. Fino al primo dopoguerra, Galatone era uno snodo di scambi commerciali tra agricoltori e grossisti che acquistavano e rivendevano i prodotti locali nel nord della Puglia. Commercianti e contadini si davano appuntamento al limite della città, a un crocevia che segnava il confine tra la città e la campagna e qui si svolgevano le trattative. Tra i prodotti più apprezzati c’era l'albicocca di Galatone, una rara e preziosa cultivar galatea che proprio a ragione della sua unicità è stata inserita tra i Presidi Slow Food.

 

APPROFONDIMENTI:

 

Concerti Altra Tela - #ConcertiAltraTela

Altra Tela è diventata una sezione consolidata del Festival Itinerante della Notte della Taranta e del Concertone finale di Melpignano, nasce da un progetto che dà spazio alle creazioni provenienti da tutto lo stivale di Italia in cui si reinterpreta la musica popolare salentina con arrangiamenti e contaminazioni provenienti da altri generi musicali, da altre realtà di musica popolare del sud Italia ed europeo. Dalle piazze della Grecìa salentina concerti e incontri coinvolgono gli spettatori in una dimensione più intima. L'obiettivo con questa sezione del festival è creare un ponte generazionale tra i gruppi storici della musica popolare e le nuove leve che si stanno avvicinano in punta di piede ma con grande passione e amore alle proprie radici, con la musica popolare. 

 

Concerto Ragnatela - #ConcertoRagnatela

Concerto Ragnatela è la sezione del Festival Itinerante della Notte della Taranta e del Concertone Finale di Melpignano, dove è racchiuso il lavoro più intenso di riscoperta della musica popolare salentina tradizionale. Per questa sezione di esibiscono gli artisti che meglio riescono a interpretare le radici della musica popolare del Salento, della pizzica in chiave di preservazione socio-storico della stessa. In questa sezione non mancano comunque le rivisitazioni moderne e chiave più vicina ai giovani del nostro tempo e che favoriscono l’interpretazione, godibilità in un contesto più globalizzato.  

“Amartìa” è un progetto di Ninfa Giannuzzi, si tratta di uno spettacolo che si sviluppa con una scaletta che segue una scia di storie minime, popolari, racconti di tentazioni e azzardi, come la riproposta di canzoni ormai consolidate nella tradizione spogliate da orpelli e stereotipi interpretativi: “peccato”, è rinascita. Ninfa Giannuzzi racconta la sua rigenerazione e con lei sulla scena Tosca, cantante e attrice eclettica, ricercatrice musicale e sperimentatrice protagonista del Festival dopo aver partecipato al concertone del 2016. Prenderà vita un dialogo tra storie romane e salentine. In scena anche la polistrumentista iraniana Shadi Fathi, Giorgio Distante alla tromba ed elettronica, Dario Congedo alla batteria e percussioni e Federico Pecoraro al Basso. Sul palco anche Valerio Daniele chitarrista e arrangiatore e performance pittorica dell’artista Egidio Marullo che farà da scenografia e contrappunto visivo alla musica.

Scazzacatarante è un gruppo musicale che si forma a Galatina nel 1998. La passione per la pizzica-pizzica è l’elemento che accomuna i giovani musicisti che decidono di portare avanti la tradizione popolare salentina. I componenti del gruppo sono: Antonio De Giorgi (voce e tamburello); Davide Donno (voce e tamburello); Pantaleo De Pascalis (fisarmonica); Roberto Margari (clarinetto); Carmine Potenza (basso acustico ed elettrico); Matteo Gaballo (violino e voce). È forte il carisma che caratterizzare il gruppo dei Scazzacatarante: nei loro concerti, grazie agli strumenti tradizionali ed elettronici, si passa dai brani di pizzica-pizzica, tradizionale, moderna e e canti e stornelli dei grandi cantori del Salento.

Orchestra della Cupa composta da Enza Pagliara e banda Quarta. Si tratta di un nuovo progetto per Enza Pagliara che da anni, attraversa e reinterpreta il repertorio dei canti della tradizione. Con la Banda R. Quarta di Monteroni, Enza da vita  a un concerto per banda e voce sola. I canti della tradizione, in questo concerto, incontrano le aree  della banda per far rivivere le atmosfere tipiche dei giorni di festa. I brani arrangiati da Antongiulio Galeandro, dal Maestro Luigi Morleo e dell’indimenticabile Piero Milesi sono stati riadatti per gli ottoni, le percussioni e per la voce della Pagliara dal maestro Marco Grasso. La scena e il set design sono firmati da Isabella Faggiano. Un nuovo progetto per una delle voci dell’Orchestra Popolare de La Notte della Taranta che non mancherà di coinvolgere il pubblico in un viaggio ‘nuovo’e festoso nella tradizione.

Fonti:

Pagina ufficiale www.lanottedellataranta.it

Pagina ufficiale FB Fondazione https://www.facebook.com/FondazioneLaNottedellaTaranta/

 

 

Video - àremu rindinèddha - Ninfa Giannuzzi e Valerio Daniele
Video - Scazzacatarante - Pizzica Pizzica
Video dalla Notte Della Taranta 2017 Pizzica di Enza Pagliara e Stifani

Scorri gli altri eventi in programma:

 

Sede

Via del Fosso, snc 

Lucugnano - Tricase - Lecce

ITALIA

Newsletters

Iscriviti per ricevere gli ultimi aggiornamenti, notizie e altro ancora...

Contatti

Puoi contattarci tramite:

Web: Contattaci Online

Telefono +39 0832 1832103

Fax +08321831160

info@meravigliososalento.it